ALL ON 4®

ALL-ON-4® è un piano di terapia che consente al paziente di realizzare denti fissi temporanei entro 24 ore.

ALL ON 4®

ALL-ON-4® è un piano di terapia che consente al paziente di realizzare denti fissi temporanei entro 24 ore.

Richiedi un preventivo gratuito e risplendi con un nuovo bellissimo sorriso!

ALL-ON-4® original sugli impianti Nobel Biocare®

Vecchia protesi ti crea problemi? Non sembra naturale e cade in continuazione?

Puoi evitare tutto questo con il lavoro fisso All-on-4!

Una grande percentuale di persone che portano o, per meglio dire, soffrono di indossare protesi mobili per molto tempo, non sanno che esiste una soluzione semplice e rapida per il loro problema: All On 4 (All on four). Nella nostra clinica ogni giorno ci arrivano dei pazienti che a causa di questi problemi hanno seriamente compromesso la fiducia in se stessi, limitato le attività sociali o interrotto le abitudini alimentari.
Il metodo ALL ON 4 è un’iniziativa veramente rivoluzionaria delle cliniche implantari Malo e Nobel Biocare. Per i pazienti che hanno perso tutti i denti nel corso degli anni a causa di parodontite, traumi o scarsa igiene orale, e non vogliono una protesi mobile o semplicemente non possono indossarla, il metodo ALL-ON-4 ha spinto i confini e fornito al paziente una perfetta funzionalità, un’ottima statica e soprattutto un’estetica perfetta. Se sulla base dell’esame clinico e dell’imaging CBCT 3D si riscontra che l’osso che si trova nella parte anteriore fino alla posizione del premolare è di eccellente densità, il dentista suggerirà con sicurezza il metodo ALL-ON-4 come la migliore soluzione possibile di riabilitazione implanto-protesica.
Soluzione minimamente invasiva con una protesi fissa per arcata completa di grande soddisfazione per il paziente.
Il concetto di trattamento All-on-4® è la soluzione migliore per il trattamento per arcata completa utilizzando impianti inclinati, purché sia utilizzato in combinazione con i prodotti Nobel Biocare. In molti hanno cercato di imitare questo concetto innovativo, ma solo Nobel Biocare dispone della documentazione scientifica a supporto che ne conferma il successo.

Cosa si intende per concetto di trattamento ALL-ON-4®?

La tecnica All on four prevede l’inserimento di quattro impianti, dai quali ne deriva appunto il nome, che vengono installati lungo il perimetro della gengiva, in punti strategici della bocca.
Al di sopra di questi viene applicata una protesi fissa, che riprende fedelmente le misure e le dimensioni dell’arcata dentale originaria.

Implantologia a carico immediato

Con l’All on four l’odontoiatra evita di montare l’arcata dente per dente come avviene negli interventi tradizionali, ma procede in una unica seduta a ripristinare l’assetto dei denti originario del singolo paziente. Con la tecnica ALL-ON-4® è possibile ridurre i tempi e i costi dell’intervento, che sono appena superiori a quelli di una dentiera. Non solo, la metodica innovativa dà la possibilità di ripristinare le funzionalità della bocca con una resa ottimale a lunga scadenza, migliorando la qualità della vita.
Prima di procedere all’intervento con il metodo ALL-ON-4®, viene eseguita un’accurata pianificazione del trattamento da parte degli specialisti: il primo passaggio della terapia odontoiatrica è una visita iniziale finalizzata a verificare lo stato di salute generale del paziente. In seguito viene effettuato un esame radiografico dettagliato per la valutazione della quantità e della qualità dell’osso e si acquisiscono le impronte delle arcate dentarie.
Il concetto di trattamento ALL-ON-4® è una soluzione efficiente che offre ai pazienti protesi fisse per arcata completa il giorno stesso dell’intervento chirurgico.

Caratteristiche:

  • Riabilitazione dell’arcata completa grazie a soli quattro impianti
    Due impianti anteriori diritti e due impianti con un’inclinazione massima di 45° nel settore posteriore
  • Funzione Immediata (ponte provvisorio fisso)
    Quando c’è la stabilità primaria degli impianti innestati possiamo subito fare un ponte provvisorio fissato sugli impianti
  • Procedura senza innesto osseo
    Grazie all’inclinazione degli impianti posteriori, è possibile evitare l’innesto osseo: si utilizza l’osso disponibile.

Chi è un candidato per ALL-ON-4?

  • I pazienti che desiderano un lavoro protesico fisso, che hanno perso tutti o quasi tutti i denti naturali
  • I pazienti che hanno una protesi mobile totale da molti anni.
  • I pazienti che nel corso degli anni hanno avuto un notevole ritiro del volume osseo, specialmente nelle zone laterali dell’arcata dentale.
  • I pazienti che non hanno osso a sufficienza per poter ottenere l’All on 6, ovvero un ponte fisso su sei impianti, essi sono dei candidati ideali per l’ALL-ON-4.
  • I pazienti i cui denti sono in pessimo stato e sono previsti di essere tolti.

Chi non è un candidato per ALL ON 4?

  • I pazienti che soffrono di osteoporosi avanzata
  • I pazienti con diabete cronico
  • I pazienti con malattie cardiache croniche
  • I pazienti con gravi malattie renali
  • I pazienti che negli ultimi sei mesi sono stati sottoposti a radioterapia alla zona della testa oppure del collo.

Preparazione per la procedura ALL ON 4

CBCT (tomografia computerizzata)

La CBCT, grazie a uno specifico software, consente di visualizzare l’osso in 3 dimensioni, il che ci permette di posizionare con maggiore precisione e facilità l’impianto nella sede dell’innesto. La visualizzazione tridimensionale delle strutture ossee e la simulazione al computer dell’innesto implantare danno al paziente un’anticipazione del programma e del procedimento terapeutico. Il software digitale ci aiuta a capire se la strada della terapia implantologica è precorribile, oppure se è necessario adottare un’altra tecnica chirurgica o impiegare un altro materiale. Uno dei principali vantaggi della diagnosi tridimensionale è la possibilità di scegliere l’impianto più consono e di optare per la tecnica d’innesto più semplice e meno invasiva per il paziente. Iimpianti dentali croazia.

Radiografia digitale

La radiografia dentaria classica è una tecnica diagnostica che, ormai, appartiene al passato. Oggi il nostro studio è in grado di offrirvi la radiovisiografia (RVG), ossia la radiografia digitale delle arcate dentarie che riduce del 90% le emissioni di radiazioni della radiografia classica. Rispetto alle altre tecniche radiografiche, la RVG presenta due principali vantaggi: l’immediata disponibilità dell’immagine e una sua maggiore precisione. Il nostro studio dispone di due tipologie di apparecchi radiografici digitali: l’ortopantomografo e l’apparecchio radiografico intraorale dentario. L’ortopantomografia digitale è la radiografia panoramica delle due arcate dentarie. La radiografia digitale intraorale ci permette, invece, di mettere a fuoco un solo dente, o i dettagli della corona e delle radici di un dente o delle strutture limitrofe del parodonto e dell’osso alveolare.

Simulazione dell’intervento implantologico

Si svolge mediante un software che analizza le immagini tomografiche delle ossa mandibolare e mascellare del paziente e serve per pianificare virtualmente l’inserimento dell’impianto. Si tratta di un metodo diagnostico preciso ed esatto in grado di visualizzare ogni modifica dello stato dell’osso. Visualizza in modo molto preciso i denti adiacenti (se presenti) e la posizione dei nervi, dei vasi sanguigni e dei seni mascellari.
Questo programma computerizzato permette l’esatta ricostruzione tridimensionale dell’osso, il che facilita la pianificazione dell’intero procedimento d’innesto degli impianti, il loro numero, la loro lunghezza, la loro circonferenza, l’angolazione e il rapporto con le strutture parodontali adiacenti. Questo programma ci permette di conseguire un’elevatissima precisione tanto nell’approccio chirurgico, quanto nell’approccio protesico, entrambi parte della terapia odontoiatrica.

Durata e corso delle procedure ALL ON 4

La durata della procedura dipende dal numero di impianti, quindi il chirurgo decide sulla durata prevista dell’intero processo prima della procedura. La procedura viene eseguita in anestesia locale, senza dolore.
I due impianti sono posti verticalmente nella parte centrale della mascella, nella posizione degli incisivi. Gli impianti posteriori sono posizionati con un angolo di 45 gradi in modo che l’impianto sporga dalla mascella nell’area del secondo premolare. Una tale posizione obliqua dell’impianto nella mascella evita le aree critiche con volume osseo ridotto.

Soluzione protesica provvisoria

Dopo aver posizionato gli impianti, se c’è’ la stabilità primaria sopra viene installata una protesi provvisoria fissa. Se non c’è la stabilità primaria riceve una protesi provvisoria mobile. Il lavoro provvisorio è in acrilato e viene indossato per tre mesi, fino a quando non viene realizzata una soluzione protesica permanente sugli impianti.

Sostituzione protesica permanente

Tre mesi dopo il posizionamento degli impianti possiamo procedere con la parte finale del procedimento ALL ON 4. Questo periodo è necessario affinché i tessuti duri e molli della mascella assumano la loro forma stabile. Il lavoro provvisorio viene smontato facilmente e indolore e si prende l’impronta per un ponte permanente. Occorrono diversi giorni lavorativi per costruire un ponte permanente. Durante la costruzione di un ponte permanente, il paziente indossa ancora il suo lavoro temporaneo in modo da non essere senza denti in qualsiasi momento.

Recupero dopo le procedure ALL ON 4

Dopo il posizionamento degli impianti, il paziente assume un antibiotico come raccomandato dal dentista. Dopo un minimo di tre mesi viene verificata la stabilità dell’impianto. Successivamente viene effettuato un upgrade sull’impianto con il quale modelliamo le gengive, seguito dalla produzione di un lavoro protesico permanente. Fino al completamento del lavoro protesico permanente, viene indossato il lavoro protesico temporaneo.
Durante il recupero non ci sono complicazioni importanti e il paziente è in grado di funzionare normalmente in ogni momento.

Come mantenere igiene orale

Visto che si tratta di una protesi monoblocco fissa in composito è molto importante mantenere un’ottima igiene orale. Oltre al classico spazzolino e dentifricio, è molto importante utilizzare anche l’idropulsore, gli spazzolini interdentali e una volta al giorno fare degli sciacqui con il collutorio. Durante il controllo annuale si esegue il seguente protocollo: si effettua un’ortopantomografia di controllo e si verifica se tutto è a posto con gli impianti innestati, successivamente, in dipendenza da come si mantiene l’igiene orale, la protesi si toglie e si pulisce dettagliatamente in maniera meccanica e professionale. Tutte queste procedure sono ovviamente indolori per il paziente.

Richiedi un preventivo gratuito!

Dalla consulenza con il nostro team di esperti, al piano di terapia dettagliato fino alla realizzazione: l’indirizzo giusto per il tuo sorriso perfetto!