Trattamento paradontologico in Croazia

Le gengive sanguinanti, gonfie e doloranti possono indicare una delle gengiviti batteriche più lievi o più gravi: la parodontite

Richiedi un preventivo gratuito e sbarazzati dal dolore!

Parodontite

Se le gengive sanguinano, sono gonfie, arrossate e fanno male, potresti avere un problema gengivale, un’infezione batterica lieve o acuta delle gengive. Se in tempo non si verifica la causa del sanguinamento e dei dolori, si rischia che l’infiammazione e l’infezione diventino croniche e che non si possa raggiungere una cura definitiva. La parodontologia è una sezione della stomatologia che si occupa proprio di questi problemi. In parodontologia la prevenzione è la chiave di una completa riabilitazione gengivale.
Se le gengive non smettono di sanguinare, se nel corso degli anni iniziate a notare che i denti iniziano a muoversi, a dondolare, deve consultare uno stomatologo. Grazie alla pronta diagnosi, ad una cura preventiva e ad un’ottima manutenzione dell’igiene orale è possibile tenere sotto controllo la paradentosi. La paradentosi è una malattia progressiva, non è possibile curarla in maniera definitiva, ma è possibile allungare la vita dei denti dai dieci fino ai vent’anni.
Nella nostra clinica dentistica facciamo terapie parodontologiche utilizzando il laser Waterlase iPlus. Questo laser particolare ad acqua è un’apparecchiatura rivoluzionaria, permette di curare ina maniera esatta e precisa la zona colpita dall’infiammazione, lasciando il tessuto sano circostante intatto.

Fattori che portano a gengivite e parodontite

1. Placca dentale causata da scarsa igiene orale.

2. Fumo, predisposizione genetica, stress, diabete incontrollato.

3. Otturazioni, corone e ponti scadenti che creano spazi di ritenzione alimentare.

Per curare le gengiviti e prevenire l’insorgenza e la progressione della parodontite, oltre a mantenere perfettamente l’igiene orale, sono necessarie la pulizia professionale (rimozione di placca e tartaro), la lucidatura dei denti e la biostimolazione dell’epitelio con un laser a diodi per tessuti molli.
Nel nostro studio ci occupiamo della parodontite nonostante la sua aggressività. La terapia parodontale iniziale include la pulizia accurata della placca dentale dura (tartaro) e morbida (placca dentale) con piezo master del flusso d’aria oltre ai trattamenti laser dentali. Per una terapia parodontale efficace, è necessario utilizzare una combinazione di laser diodale e laser ad acqua. Nel nostro ufficio utilizziamo il laser a diodi Epic 10 del produttore americano Biolase e il laser ad acqua Waterlase iPlus dell’omonimo produttore. I laser rimuovono le incrostazioni, il tessuto di granulazione infiammato e hanno un effetto battericida e virucida stimolando l’epitelizzazione e la formazione di nuovo tessuto.
Dopo una terapia parodontale dettagliata, suggeriamo una terapia protesica in alcuni pazienti al fine di rafforzare ulteriormente i denti guariti rimanenti e prolungarne la durata.

Esempi della terapia parodontale

Richiedi un preventivo gratuito!

Dalla consulenza con il nostro team di esperti, al piano di terapia dettagliato fino alla realizzazione: l’indirizzo giusto per il tuo sorriso perfetto!